«Nel mondo di oggi c'è grande sete di Cristo e della libertà che Egli solo ci offre. Nelle case cattoliche e nella parrocchia i nostri fratelli devono trovare le fonti di acqua viva, le fonti di grazia divina, le fonti del Magistero della Chiesa e dei Sacramenti, specialmente, la Penitenza e la Sacra Eucaristia, che possono estinguere la sete spirituale di un mondo tristemente secolarizzato» (Cardinal Leo Raymond Burke, 26 Dicembre 2010)

lunedì 10 aprile 2017

Burke: “I singoli musulmani sono persone deliziose, ma quando sono in maggioranza..."

Il cardinale Raymond Burke, canonista statunitense spesso raffigurato come conservatore, o almeno come resistente nei confronti dell’esortazione apostolica di Francesco Amoris Laetitia, in un’intervista rilasciata poco meno di un anno fa al sito americano Religion News Service aveva affermato che l’Islam “vuole governare il mondo” e gli americani devono decidere se hanno intenzione di riaffermare “l’origine cristiana della nazione”. Il Cardinale aveva criticato senza mezzi termini chi afferma che l’Islam è una religione che condivide le stesse radici con la fede ebraica o cristiana. “I singoli musulmani sono persone deliziose, con cui parlare in maniera molto tranquilla su questioni di religione – aveva chiosato il cardinale – ma il punto è questo: quando diventano una maggioranza in qualsiasi paese poi hanno l’obbligo religioso di governarlo. Se questo è ciò che i cittadini vogliono, si vada avanti; ma se non è così, allora si deve trovare un modo per affrontare il problema”.Parole profetiche?



Elaborazione da: http://formiche.net/2016/07/26/tutte-le-posizioni-del-vaticano-su-isis-islam-e-turchia/

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.